EureKamente

 

Dal 29 al 31 ottobre nelle scuole italiane, dalla materna alla media inferiore, si legge!

Libriamoci è la nuova iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) - con il Centro per il libro e la lettura - e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) - con la Direzione Generale per lo studente, porta la lettura ad alta voce nelle scuole con la collaborazioni di attori, autori, proponendo approfondimenti, letture animate, dibattiti e naturalmente biblioteche.

Per la maratona di lettura Auxesia ha proposto la lettura di Kalimerina : storia di una tartaruga / testo e disegni di Giovanni Polo - Copertino : Lupo, 2005, la storia di una piccola tartaruga salvata sulla spiaggia pugliese, curata e rimessa in libertà, il testo ha la versione grika a fronte è un'occasione per presentare ai bimbi la realtà calabrese di Brancaleone del centro e tutela di salvaguardia delle tartarughe e per il recupero e valorizzazione della lingua grecanica partendo dall'esperienza salentina del griko.
Le comunità greche in Italia si distinguono in salentina (nella provincia di Lecce) e calabrese (nella provincia di Reggio Calabria), le aree geografiche in cui vivono queste comunità sono note rispettivamente come Grecìa Salentina e Bovesìa, il termine grecanico siriferisce all’area calabrese, mentre per la lingua salentina si usa il termine griko.
A poco meno di 50 km da Lazzaro e da motta San Giovanni si trova il Centro Recupero delle tartarughe marine di Brancaleone che si occupa non solo della tutela della tartaruga caretta caretta ma altresì è rivolto alla salvaguardia delle varie specie animali protette e non, marine e terrestri, d'estate, inoltre, promuove la vista dei borghi antichi nonché i vari luoghi meravigliosi presenti nella zona , al fine di far conoscere loro le bellezze dell’entroterra e dell’Aspromonte.
Il testo proposto, Kalimerina : storia di una tartaruga, è opera di Giovanni Polo, nato a Milano nel 1922, ha scritto diverse filastrocche e rime per i suoi nipoti, spesso in collaborazione con il figlio Raffaele che ne cura i soggetti, come in questo testo; le illustrazioni, delicate e poetiche, sono opera dello stesso Autore.
I bimbi coinvolti nel progetto Libriamoci erano quelli delle Scuole Materne di Lazzaro e Motta San Giovanni, nelle fasce di età comprese fra i 4 ed i 5 anni con lo scopo di favorire e stimolare l'abitudine alla lettura, considerata elemento chiave della crescita personale, culturale.
I bambini hanno accolto con gioia ed attenzione la lettura della storia di Kalimerina, si sono mostrati incuriositi dalla musicalità del griko salentino che in parte conoscevano poichè le maestre avevano fato conoscere il grecanico, parlato correntemente in questi luoghi fino a pochi decenni addietro, la presenza del centro recupero delle tartarughe marine di Brancaleone, non lontano da Motta San Giovanni e Lazzaro, di cui si è parlato durante l'incontro ha stimolato il desiderio di un altro incontro con la biblioteca Auxesia e Kalimerina per la prossima bella stagione.

 

 

Galleria foto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok