EureKamente

LOCANDINA LIBRO FRANCO TUSCANO 7 luglio 2018 Associazione Eureka Biblioteca Auxesia

L'Associazione EureKa e Biblioteca Auxesia sono liete d'invitarvi alla presentazione del libro "Il Gran Tour nella Calabria estrema. Tra bellezza sublime e filoxenìa di omerica memoria" dell'autore Franco TUSCANO pubblicato con la Rubbettino Editore. 

97888498478169 16b0040 gal grecanica tuscano piatto hr

 Il Volume fa parte della Collana Editoriale del Parco Culturale della Calabria Greca, iniziativa del GAL Area Grecanicarealizzata nell’ambito del PSL Neo Avlaci finanziato con le risorse del PSR Calabria 2007/2013. Lo scorso anno l'autore Franco TUSCANO, insieme a tutti gli altri che hanno pubblicato all'interno della Collana Editoriale del Parco Culturale della Calabria Greca, ha presentato il suo volume nel mese di aprile presso la sala Convegni del MArRC, il Museo Archeologico di Reggio Calabria. Il volume, infatti, insieme con altri dieci, racconta la Calabria Greca in un viaggio di parole greche, che sono offerte al lettore per partire dalla memoria identitaria e poetica dei luoghi, accompagnandolo sino a scoprire piccoli gioielli ancora a molti nascosti.

 

 

 

***

PROGRAMMA 

INTRODUCE E MODERA

VINCENZA TRIOLO

ASSOCIAZIONE EUREKA - BIBLIOTECA AUXESIA

SALUTI ISTITUZIONALI AUTORITÀ PRESENTI

INTERVENGONO

ENZA MALLAMACI

Assessore alla Cultura

Comune di Motta San Giovanni

FILIPPO PAINO

Presidente GAL Area Grecanica 

PRESENTAZIONE 

SAVERIO VERDUCI

Presenta l’autore

NATALE ZAPPALÀ

Presenta il libro

FRANCO TUSCANO

L’Autore si racconta

DIBATTITO E CONCLUSIONI

Nel corso dell’iniziativa sarà presentata la manifestazione d’interesse per un corso di Greco di Calabria con raccolta adesioni da parte dei cittadini del territorio comunale di Motta San Giovanni.

***

Il libro inizia con la prefazione di Natale ZAPPALÀ, che ne ha curato la prefazione così scrive: 

<< Il grande -tour consisteva in un viaggio d'istruzione che i rampolli delle famiglie nobiliari, gli artisti e gli intellettuali d'Oltralpe effettuavano in Italia, alla scoperta del patrimonio storico - culturale del Belpaese. Viaggi che potevano avere la durata di anni, durante i quali non è difficile immaginare questi giovani sognatori apprendere i linguaggi universali dell'arte rinascimentale, percorrere itinerari naturalistici o archeologici, assaggiare pietanze esotiche. Se tuttavia tale fenomeno trova espressione a partire dall'età umanistico - rinascimentale e in special modo dopo il XVII secolo, la frequenza di viaggi conoscitivi compiuti sulle rive dello Stretto di Messina e nell'Area greco - calabra della Bovesìa da parte di personalità storiche di spicco può essere contestualizzata anche in epoche anteriori... >>  

 (TUSCANO F., Il Gran Tour nella Calabria estrema. 

Tra bellezza sublime e filoxenìa di omerica memoria, 

Rubettino Editore, Soveria Mannelli CZ 2016,

Collana Ed. del arco Culturale della Calabria Greca, 

pag. 9) 

E come si può già capire dalla prefazione di Natale ZAPPALÀ  sarà un viaggio che in "quel profondo Sud", che nella storia "ufficiale" è prevalentemente sinonimo di arretratezza e miseria, nella prosa dei viaggiatori, "miracolosamente", torna ad essere non solo la terra del Mito, ma anche una terra catartica, di "primordiale incontaminata purezza" in cui lo spirito si rigenera e l'anima ritrova se stessa. Insomma, la "storia" raccontata dagli "amici girovaghi" europei, sembra quasi rappresentare una sorta di "vendetta" nei confronti di quella storia "ufficiale" che ha sempre sottostimato, quando non addirittura mistificato, la "nobile" terra della Kalokagathìa.

Questa volta il Gran Tour di Franco TUSCANO sarà un  racconto nellaCalabria "estrema" -  che si rivelerà poi "frontiera culturale", perché roccaforte greca in terra latina, ma soprattutto "cerniera"  e "anello di congiunzione" fra Oriente ed Occidente, che come un'isola remota affascinerà i giovani rampolli viaggiatori e lo stesso Edward Lear, che ne scoprì in modo inaspettato  sublime bellezza e filoxenìa di omerica memoria. 

VI ASPETTIAMO SABATO 7 LUGLIO 2018 

ALLE ORE 18.00 

presso Sala Consiliare del Comune di Motta San Giovanni 

piazza della Municipalità

L'AUTORE:

Franco Tuscano

FRANCO TUSCANOè attualmente docente di lingua inglese ed esperto in lingua, storia e cultura greco - calabra e Presidente Associazione Culturale Ellenofona “Palèo Cosmo”. 

Laureato in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Messina, ha conseguito anche un Master di II° Livello in “Lingua, Società, Storia e Cultura delle Minoranze Grecofone nell’Area Ionica della Provincia di Reggio Calabria. Docente a contratto c/o l’Università “ Dante Alighieri” di R.C. possiede anche la Qualifica di “Interprete e Traduttore” della lingua greco-calabro (rilasciata dalla Provincia di Reggio Calabria). Attualmente insegna il greco-calabro presso le Scuole di ogni ordine e grado dell’Area Grecanica: è stato docente presso la Scuola Megali di Melito P.S., l’Istituto Comprensivo di Motta S.G., l’Istituto Alberghiero di Condofuri, l’Università per Stranieri di Reggio Calabria (con il Circolo Palèaghenèa), l’Istituto Superiore Euclide di Bova Marina. È nella “lista esperti” del Gal Area Grecanica ed in quella del Settore Cultura e Minoranze Linguistiche della Regione Calabria. Vincitore del 3° premio nel Concorso di Poesia Greco-Calabra: “ Lòja tu Meli” presso la Provincia di Reggio Calabria. È autore di numerosi articoli pubblicati sul sito www.grecanica.com, su Calabria on Web e su diversi Blog e dei libri: “Edward Lear e la Bovesìa”; della Guida di Bova Marina (Italiano, Inglese, Greco-Calabro); del Progetto Topos sulla Toponomastica di Bova Marina/Jalò tu Vùa; co-autore della Guida: “Comuni Archeologici di qualità”.

cartolina FRANCO TUSCANO 7 luglio 2018 Associazione Eureka Biblioteca Auxesia

 

Galleria foto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok