Si chiede alle competenti Istituzioni dello Stato un urgente intervento di bonifica e risanamento ambientale della vasta area in località Comunia di Lazzaro nel Comune di Motta San Giovanni (RC), interessata dal deposito a cielo aperto di notevoli quantità di fanghi di depurazione essiccati e altri materiali non ben identificati, che tra l'altro, quasi ogni anno sono coinvolti dai devastanti incendi che si sviluppano nell'area circostante, ad opera di ignoti. La combustione incontrollata dei materiali provoca enormi disagi e potenziali pericoli per la salute dell'intera comunità. Nonostante le ripetute richieste della scrivente Associazione, inviate alle Istituzioni negli ultimi dieci anni, per la bonifica dell'area, nessun provvedimento è stato adottato e malgrado alcuni tentativi di spegnimento, il fenomeno della lenta combustione dei fanghi essiccati e lo sviluppo di fumi perdura con potenziali danni per la salute dei cittadini.

 

 

Due persone che si trovano nel nostro territorio sono risultate positive al Covid-19. I due soggetti sono rientrati nel nostro Comune la scorsa settimana, si sono regolarmente censiti e hanno dichiarato di aver trascorso questi ultimi giorni rispettando la quarantena secondo quanto disposto dall’Ordinanza della Regione Calabria. Delle due persone, una è una nostra concittadina, residente nel nostro Comune.

Galleria foto

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok