brancaleone 20211027 1728837486  “RADICI: alla scoperta del territorio dell’area grecanica”

Obiettivo: la finalità del progetto è la scoperta dei borghi abbandonati dell’area grecanica, in un territorio ricco di storia e tradizioni che il tempo e le avversità hanno inesorabilmente distrutto. Si vuole recuperare la memoria e la bellezza percorrendo i luoghi e rivivendoli attraverso gli occhi e la narrazione di chi ha approfondito la storia del territorio e le vicissitudini che hanno condotto allo spopolamento.

Le iniziative di numerose associazioni, pro loco, gruppi culturali, hanno visto crescere l’interesse verso i borghi abbandonati che conservano, inalterato nel tempo, il fascino della semplicità e dell’autenticità. La loro fruibilità turistica e culturale, attraverso escursioni e visite guidate, ha favorito il processo di riappropriazione della propria storia che ha dato come primo effetto la valorizzazione dei luoghi che ritornano ad essere conosciuti e amati soprattutto dalle giovani generazioni.

Il progetto intende proporre non una semplice visita al territorio ma un’”immersione” nella cultura del tempo attraverso l’ascolto e il confronto con chi ha descritto e approfondito la storia e la filosofia degli antichi abitanti.

Autunno e primavera sono le stagioni ideali per percorrere le vie e apprezzare colori e profumi dell’entroterra reggino.

Domenica 14 novembre: 1° Itinerario visita al borgo di Brancaleone Vetus, S.Maria dei Tridetti e Staiti

Domenica 12 dicembre: 2° Itinerario: La Valle dell’Amendolea, Gallicianò, il cuore della Calabria greca. Visita del borgo. Museo etnografico. Chiesa S.Maria di Grecia. Incontro di approfondimento. Pranzo alla Taverna greca

Primavera: 3° Itinerario: Bruzzano Borgo antico. Ferruzzano borgo. Bosco di Rudina con gli antichi palmenti

Galleria foto

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok