EureKamente

Un appello...nel nome di una storia! Una storia che sembra essere lontana, distante forse "mentalmente" da noi ma che invece è più vicina di quanto potrebbe sembrare! Distante geograficamente si! Ma non certo distante culturalmente e materialmente purtroppo, figlia di un grande e immenso dramma vissuto dall'Europa, dall'Italia, dalla Calabria, e ahimè da Lazzaro e da alcuni suoi figli che in un atto scellerato di guerra, hanno tristemente vissuto la disperazione della loro umanità e del loro essere giovani speranzosi in un domani , stroncato prematuramente dal gelo polare della steppa russa sulle rive del Don.
La Campagna di Russia, atto drammatico della Seconda Guerra Mondiale, rappresentò la devastazione più grande dell'Europa del ventesimo secolo; uno dei drammi ai quali ancora si devono delle risposte, uno dei drammi che ha reso tanti giovani militari "fantasmi per sempre" sepolti dal ghiaccio nella "nuda" terra 
Attualmente, grazie ad una serie di accordi e ricerche intercorsi proprio tra l'Italia e l'Ex-Urss, numerosi sono stati i resti di soldati italiani dispersi durante la Campagna di Russia sulle rive del Don e oggi individuati e rientrati in Italia per dar loro degna sepoltura.
Lazzaro e il Comune di Motta San Giovanni hanno pagato il loro prezzo: tanti figli non hanno più fatto ritorno nella loro terra strappati per sempre ai loro affetti dal triste destino; tante madri hanno atteso invano "un giorno mai arrivato" , un' alba mai "mai spuntata", tanti parenti, tanti familiari si pongono alcuni interrogativi ai quali forse nessuno potrà mai dare una risposta!
Amici cari e concittadini, mi rivolgo a voi! Vi chiedo la vostra collaborazione! Ho intenzione di avviare uno studio e una ricerca storica nella speranza di riuscire a rintracciare più notizie possibili relativamente alla triste sorte toccata a tanti nostri compaesani mandati in Russia a combattere durante la Seconda Guerra Mondiale (periodo dal 1941-1943)! 
Se avete notizie, atti, documenti ministeriali o semplici informazioni, semplici racconti o anche i "sentito dire" potrebbero essere utili per iniziare a ricostruire una contestualizzazione storica locale in modo da avere un quadro più chiaro e unitario della situazione nel nostro Comune.

Chiunque vorrà collaborare lo potrà fare! Potrà se lo vorrà, portare l'eventuale documentazione presso l'ASSOCIAZIONE EUREKA-BIBLIOTECA AUXESIA di Lazzaro in via stazione n.5 nei giorni di MARTEDI dalle h.17,00 alle h.18,00 e di SABATO dalle h. 15,00 alle h.16,00.

Tutta la documentazione verrà fotocopiata, sezionata e comunque restituita.

Vi ringrazio anticipatamente e confido nella grande sensibilità e nel nostro grande senso di appartenenza e collettività.

Prof. Saverio Verduci

Galleria foto

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok